lunedì 7 gennaio 2008

Scacco matto

Una scarna notizia diramata da Ansa riporta che all'alba della Domenica appena passata, nello stretto di Hormuz, Golfo Persico, si è sfiorato
il confronto armato fra tre navi della U.S. Navy contro cinque piccole velocissime imbarcazioni piene di Pasdaran Iraniani armati e per nulla intimoriti, a sorpresa penetrati in quello che è considerato lo spazio acqueo vitale per le navi militari, zona rossa,dove una imbarcazione potenzialmente ostile che la invade è subito "sparata" senza tanti preamboli, in teoria...
Nella pratica è successo che i guardiani sono emersi invisibili dalle spume del mare,barbuti e feroci come tanti piccoli Nettuno , eludendo, con disarmante, forse sospetta
facilità, lo sguardo dell'attentissimo occhio elettronico che protegge la Imperiale Aquila , invincibile predatrice dei mari.
Si sono posizionati poi, i Davide pasdaran, proprio davanti ai tre Golia marini, sbeffeggiandoli, per poi svignarsela rapidamente e
impunemente, seminando nel contempo, con folle audacia, grosse casse di legno,a mò di beffarde mine, che hanno però obbligato il mastodontico naviglio a repentine e pericolose oltre che vere, manovre per evitarle.
Sembra inoltre che la beffa sia stata condita con un messaggio elettronico, partito dal piccolo naviglio persiano e prontamente intercettato, questo sì, che diceva più o meno, in tono poco rispettoso:"stiamo per attaccarvi,tra pochi attimi vi faremo saltare"
Inutile precisare che le bocche sparafuoco dei Golia, contratte per lo stupore non hanno avuto il tempo di sputare nessun dardo.
Washington ha poi reagito a muso duro, mandando a dire ai Mullah e compagnia, per bocca dei portavoce Sean McCormack e Gordon Johndroe che "L'atto è stato potenzialmente ostile e la Casa Bianca è pronta ad affrontare l'Iran se compirà altri atti provocatori contro gli Usa o i suoi alleati."
Il monito viene lanciato, quasi foriero di pessimo auspicio, alla vigilia del viaggio blindato che porterà l'Esarca George II° nelle Coorti Mediorientali, prima tappa sarà la dimora rubata, dove vive, fra tante preferita, la congiunta nel sangue, Israele.
Poi si recherà nella rugginosa gabbia dei Territori per vedere come stanno i prigionieri della sua favorita, la coronata con la stella di Sion, conosciuta nel mondo anche come la perversa, iniqua e infanticida.
Proseguirà poi inoltrandosi negli Emirati amici, stando attento a non incappare in una di quelle "no fiori ma bombe" minacciate dalla solerte Al-Ciaeda, per il welcome G.W.Bush in the M.O.
Si ha la netta sensazione che le percezioni belliche stiano diventando sempre più rumorose preludendo a qualcosa di eclatante, utile ai "soliti noti" come "casus belli" per scatenare una nuova e dirompente fase della guerra globale e infinita ai terroristi e agli stati-canaglia.

Nel Golfo Persico si sta giocando una mortale partita a scacchi.

L'Aquila è pronta a sacrificare i suoi alfieri usandoli come esca, pur di scaccare il Re persiano.

Forse, qualche centinaio di marinai distrutti assieme ad un pò di naviglio obsoleto sono considerati dagli "analisti" Neoconsion che vivono ai piani alti e al riparo,un prezzo ragionevole da pagare in cambio dell'agognato biglietto di entrata nel teatro "Armageddon".

Si dimenticano però,i macabri strateghi, un particolare forse scaramanticamente curioso: Il gioco degli scacchi, Shahtranj, gioco del Re, fù inventato, ironia della sorte, millenni orsono proprio dagli avi degli odierni pasdaran.
Che indubbiamente ci sanno fare nel gioco dei Re, a loro familiare per genetica, verrebbe a dire.
P s....Importanti aggiornamenti -clicca sui Link-

3 commenti:

Nekradamus ha detto...

Ribaltiamo ipoteticamente la situazione. Se le aquile entrassero in acque nemiche, cosa succederebbe nel caso fosse l'Iran ad avere la medesima reazione che hanno avuto i bellimbusti di Washington?
PASDARAN: Se lo rifate vi attacchiamo!
US NAVY: Eccoci pronti, non ci pare il vero!
Che strano mondo Claus!

Nekradamus ha detto...

So che sei un sostenitore di Grillo, in modo misurato ovviamente. Hai letto l'articolo dell'espresso? Io ho provato a dare una risposta al Gilioli in questa mia pagina:

http://www.silenti.hostwq.net/wordpress/?p=325

W. Ciao!

clausneghe ha detto...

Nekra...

Sei un demone iperattivo..
Complimenti per i silenti e tutto il resto..

Digerito bene HOWARD PHILLIPS LOVECRAFT ?

Sono sicuro di sì,è un Plasmon per
giovani demoni cresceranno...

Hai compreso bene che Grillo non è il mio Maestro,lo sostengo perchè comunque fà casino e spara le sue parole in una direzione per me condivisibile.

Per quanto riguarda il Gilioli,per me può fottersi lui e tutti i suoi pari giornalastri del cazzo.

p.s.Buona la performance "rispondo per Grillo" ma,con tutto il rispetto, ti preferisco in versione "torre d'avorio" dove di sicuro ti riuscirebbe meglio sputacchiare zolfo inferi doc sui Gilioli di turno.
Ciao.

 
http://www.net-parade.it/images/blogspotcom2.png