sabato 16 febbraio 2008

Il 13 Aprile è una data come le altre...chi vince perde comunque.


Poco meno di due mesi mancano alla fatidica data che non cambierà niente.
Tutte le "giacche tristi" corrono per accapararsi i posti al sole.
Anche alcuni che sembravano "contras" corrono, lusingati da un sogno di potere.
In questa bolgia da ultimi tempi gli omuncoli che parlano dalla oscena bocca, la Tv, che ha sostituito il focolare nelle famiglie,eseguono piroette fantasmagoriche declamando sentimenti nuovi e purissimi.
Strepitano dall'alto di cumuli di immondizia, questi incompleti,e additano una via da percorrere che già si intravede,per chi sà vedere, ben lastricata di cadaveri.
Con le facce stravolte imbrattate di mortadella e feci varie questi ottenebrati predicano in un mondo di ciechi,fidando nel fatto che gli orbi primeggiano sempre nel mondo dei ciechi.
Essi non vi parlano della guerra alle porte,della guerra che verrà,nò non ve ne parlano,per non turbarvi..
Vi dicono che la guerra è pace,la libertà è schiavitù,l'ignoranza è forza e voi ne siete affascinati e pensate che se ve lo dicono loro è vero,deve essere vero...
Fanno suonare i campanelli del voto democratico e voi abboccate ,come sempre, vi conoscono...
Nel mondo al'incontrario essi dirigono le cerimonie...
Assolvono chi ruba uccide avvelena, ma condannano arbitrariamente chi usa le erbe di Dio.
Premiano i forti e puniscono i deboli.
Vi dicono di spostare macigni che essi non toccano nemmeno con un dito.
Scambiano la religione con sciocchi rituali.
E intanto voi piegate lo sguardo a terra incapaci di rialzarlo,fosse che per mirare un cielo sempre più solcato dalle scie innaturali ...
E respirate l'aria ammorbata dalle nuvole radioatttive che gli amici degli omuncoli hanno sparso a piene mani..
E vivete questa vita, che è l'unica che avete, come in un incubo, dove il vostro corpo di sogno è manovrato da altri...
Non vi resta da sperare che nella morte che di sicuro verrà,e avrà i vostri occhi...
Date un calcio a tutto questo,svegliatevi!
Non consegnate le vostre vite a questi celebranti della sinagoga di Satana.
Non piegare il ginocchio,non votare,se non vuoi essere complice.
Abbasso la Casta, abbasso il potere costituito,abbasso le istituzioni,tutte.
Anarchia consapevole, libertà e ri-evoluzione,amore,queste sono le parole d'ordine.
Guerrieri ,è vicino il tempo,lo sapete.

4 commenti:

Zret ha detto...

Sei un grande! Ottimo editoriale, amaro, crudo, realistico, disincantato.

Ciao!

loreanne ha detto...

hai ragione che e' un mondo al contrario;che tristezza!
ciao da lorenzo anne/loreanne e
veronica/vique

qweqazx ha detto...

Ciao,
se ti va vieni a prendere una boccata d'ossigeno nel mio blog: www.cubodirubik.ilcannocchiale.it

Buon Blog ;)
A presto,
Simone Avincola - CUBOdiRUBIK

qweqazx ha detto...

Grazie del commento.
Bel Blog, ben fatto!

Ti ho linkato,
a presto,
Simone - CUBOdiRUBIK

 
http://www.net-parade.it/images/blogspotcom2.png